Live Sicilia

Il figlio dell'ex governatore

Toti Lombardo lascia l'Ars
"Non sarò più in prima linea"


Articolo letto 7.294 volte
ars, Toti Lombardo

Il deputato Mpa non si ricandiderà per Palazzo dei Normanni: "L'obiettivo è l'avvocatura".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Toti Lombardo, figlio dell'ex presidente della Regione Siciliana e fondatore del movimento autonomista Mpa Raffaele Lombardo, lascerà il Palazzo a fine legislatura. Per lui saranno le ultime settimane da deputato regionale. "Non mi ricandido", dice all'Ansa. Una scelta personale, chiarisce. "Mi sono laureato a marzo in giurisprudenza, ho cominciato a fare pratica forense e il mio obiettivo è l'avvocatura", aggiunge. E la politica? "La continuerò a seguire, ma non in prima linea", prosegue il figlio dell'ex governatore, che tra pochi giorni compirà 29 anni. Cinque anni, afferma Toti Lombardo, "vissuti in chiaro-scuro".

"Di positivo c'è che ho conosciuto alcuni deputati di indubbia capacità - sostiene -. L'aspetto negativo è che non c'è stata alcuna visione chiara, ma singole azioni politiche. Non c'è stato un progetto né da parte del governo né da parte dei gruppi politici. Mi spiace che non ci sia una classe politica in grado di guardare avanti, al futuro e ai giovani".