Live Sicilia

Le Regionali

Quarto assessore per Cancelleri
Corallo ai Lavori pubblici


Articolo letto 8.930 volte
cinquestelle sicilia corallo assessore, corallo assessore cinquestelle, elezioni regionali 2017, elezioni sicilia, giancarlo cancelleri, Salvo Corallo, salvo corallo giunta cancelleri, Ragusa, Politica
Salvo Corallo

Appalti, l'annuncio del candidato governatore: "Turnazione dei componenti nelle commissioni Urega"


PALERMO - Dopo Federica Argentati all'Agricoltura, Giampiero Trizzino all'Ambiente e Angelo Cambiano agli Enti locali, Giancarlo cancelleri aggiunge un nuovo tassello alla sua ipotetica squadra di governo per Palazzo d'Orleans: si tratta di Salvo Corallo, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Ragusa. Corallo, che è il quarto assessore scelto dai grillini, è stato designato come assessore regionale alle Infrastrutture e alla mobilità. L'annuncio da parte di Cancelleri è arrivato nel corso di una diretta Facebook in auto, lungo la Siracusa-Gela, definita dal candidato governatore M5s "luogo simbolo delle grandi opere incompiute siciliane". Corallo era arrivato nella giunta del Comune di Ragusa, guidata da Federico Piccitto, nell'aprile del 2014 in sostituzione dell'assessore all'Ambiente Claudio Conti. Nell'agosto di quest'anno, invece, le dimissioni proprio in vista dell'impegno al fianco di Cancelleri. "La nostra squadra si arricchisce di competenze, ma anche di uomini e donne che si mettono al servizio dei siciliani", le parole di Cancelleri. "Negli anni ha dimostrato di essere molto competente - ancora il candidato governatore M5s - e mi dà sicurezza. Ha maturato la dovuta esperienza per affrontare una sfida di prioritaria importanza". Corallo, 50enne, ha un diploma di Ragioneria: una nota del Movimento cinque stelle lo definisce un imprenditore del "settore turistico-alberghiero". Il suo curriculum sul sito del Comune di Ragusa riporta diverse esperienze come gestore e proprietario di bar e locali dediti alla ristorazione.

Tra gli obiettivi fissati da Cancelleri e Corallo "il potenziamento" delle centrali uniche di committenza e "la turnazione" dei componenti delle commissioni che assegnano gli appalti all'interno degli Urega regionali. Cancelleri ha poi annunciato l'istituzione di un nuovo meccanismo nei bandi per le aziende, con un "accreditamento" delle imprese presso la Regione "della durata di sei mesi": il tutto con l'obiettivo di velocizzare l'iter degli appalti. La designazione di Corallo arriva dopo le polemiche sul nome di Cambiano, l'ex sindaco di Licata contestato apertamente dal meet-up locale che ha lamentato l'assenza di dialogo da parte dei vertici regionali del Movimento cinque stelle. Secondo gli attivisti grillini la base del movimento non sarebbe stata interpellata nella scelta dell'ex sindaco come assessore regionale agli Enti locali. 

*Aggiornamento ore 20.12
"Il candidato ad assessore alle Infrastrutture del Movimento 5 stelle in Sicilia ha già vinto la medaglia d'oro di salto della poltrona: ad agosto si è dimesso dalla Giunta in scadenza di Ragusa e viene ricompensato con la promessa di un'altra poltrona dopo le elezioni. Assessorato? Più probabile un mega stipendio nello staff del gruppo regionale, se Cancelleri risulterà ancora una volta sconfitto. E per la serie 'premiamo la meritocrazia', Salvatore Corallo dovrebbe diventare il nuovo numero uno delle Infrastrutture: un barista, perché questa è la qualifica che ha in curriculum, a capo degli appalti e degli investimenti più importanti e delicati della Regione Sicilia". Lo scrive su facebook il deputato del Pd Michele Anzaldi. "Una conferma dell'inadeguatezza - prosegue Anzaldi - e dell'incapacità del Movimento 5 stelle di esprimere una vera classe dirigente di governo".