Live Sicilia

Il numero è on line

Le cancellature di Isgrò
su I love Sicilia


Articolo letto 5.846 volte
VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Una copertina d'autore per il nuovo numero di I love Sicilia. Che celebra Emilio Isgrò, il maestro della cancellature, uno dei più quotati artisti italiani viventi. Per il siciliano Isgrò sono settimane importanti: il prossimo 18 novembre al palazzo della Triennale di Milano sarà presentato da Salvatore Silvano Nigro e Ferruccio De Bortoli il suo ultimo libro “Autocurriculum”, edito da Sellerio. Nella stessa giornata altri due eventi: l’inaugurazione della mostra “I multipli secondo Isgrò”, in collaborazione con Editalia, e l’installazione de “Il Seme dell’Altissimo”, che arriva dal sito di Expo per essere collocata permanentemente nei giardini antistanti la Triennale. Un momento di grande attività creativa che porterà, a febbraio del 2018, tre sue opere storiche (Il Cristo cancellatore, Mare internum e Telex G 15) al Centre Pompidou di Parigi che le ha acquisite. Isgrò parla a I love Sicilia della sua arte e del rapporto con la sua terra in una lunga intervista di Giovanna Cirino.

Nel nuovo numero anche un lungo reportage dagli Stati Uniti di Felice Cavallaro, che racconta le storie di siciliane di successo negli States, come la ballerina Marzia Memoli, entrata nel gotha della danza moderna.

Il numerò è già on line e si può acquistare a questo LINKSarà in edicola in questi giorni. Il mensile si può scaricare anche per tablet e smartphone (LINK APPLE STORE,LINK GOOGLE PLAYLINK WINDOWS STORE).