Live Sicilia

Dopo le Regionali

Mele: "Incapacità politica del Pd
Si dimettano i vertici regionali"


Articolo letto 5.083 volte
dimissioni, elezioni regionali, manlio mele, pd, Politica

Dopo Garozzo, un altro esponente del partito chiede dimissioni.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - “Il patrimonio del Partito Democratico rischia di andare disperso a seguito delle recenti elezioni regionali siciliane e tutto ciò è il frutto di una evidente incapacità politica e progettuale della classe dirigente del partito”. Lo dichiara Manlio Mele, già parlamentare del PD.

“In molti abbiamo fatto fatica a comprendere quali fossero le strategie sottese alla gestione di un patrimonio di consensi di inestimabile valore. La nostra sinistra, quella sinistra dei valori alla quale in molti facciamo riferimento, è stata sacrificata sull’altare di incomprensibili scelte. Il PD siciliano, continua Manlio Mele, è stato gestito in modo tale da fare coincidere i risultati, con le sentenze emanate in anticipo dagli stessi gestori; producendo nella sostanza un problema di dimensioni incalcolabili sia all’interno del partito, sia all’intero popolo siciliano. L’urgenza di una svolta impone oggi che ci siano le immediate dimissioni dei vertici del Partito Democratico siciliano, dalla Segreteria Regionale agli atri livelli politici. Non è più pensabile che ancora una volta i responsabili del partito, nonché buona parte della rappresentanza istituzionale, abbiano un unico obiettivo: salvaguardare la propria postazione. Ci auguriamo, peraltro, che le prossime ed imminenti elezioni nazionali non divengano il viatico per coloro che sono stati i responsabili della sconfitta". Nei giorni scorsi anche il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo aveva chiesto le dimissioni del segretario regionale del partito Fausto Raciti.