Live Sicilia

Caltanissetta

"Gela, le radici del Futuro"
Il progetto turistico


Articolo letto 2.068 volte

L'Eni e l'amministrazione comunale insieme. (nella foto il logo del progetto)

VOTA
0/5
0 voti

, Caltanissetta
GELA (CALTANISSETTA) - Si chiama "Gela, le radici del Futuro" il progetto turistico, a firma dello scrittore e regista Jacopo Fo (figlio del Nobel) e del project manager Bruno Patierno, che l'Eni intende sostenere, da qui al 2020, insieme con l'amministrazione comunale, per rilanciare l'immagine positiva di Gela nel mondo. Il programma è stato presentato ieri alla presenza degli autori. Enti del territorio, scuole e associazioni collaboreranno a far conoscere Gela con i suoi 2700 anni di storia, le testimonianze archeologiche, il patrimonio naturale e le produzioni agricole e artigianali. Per gli organizzatori, "l'insieme delle iniziative promosse costituiranno la base di un piano di comunicazione che, attraverso il web e i social, faranno conoscere Gela a livello nazionale e internazionale, favorendo la (ri)qualificazione della sua immagine presso i cittadini, i media, gli operatori economici". Lungo questo cammino ci sarà il contributo professionale degli esperti della "Jacopo Fo srl" e l'assistenza di un "Gruppo di animazione territoriale" composto da giovani gelesi che saranno selezionati e formati per la realizzazione di questo progetto triennale. (ANSA).