Live Sicilia

Castelvetrano

Furto nella sede della Croce rossa
L'immobile è di un Messina Denaro


Articolo letto 3.909 volte
cri castelvetrano furto in sede, furto nella sede della cri, mario messina denaro, matteo messina denaro, Cronaca, Trapani

Si tratta di un ex caseificio sequestrato a un cugino del superlatitante.

VOTA
0/5
0 voti

CASTELVETRANO (TRAPANI) - Indagini a 360 gradi da parte dei carabinieri relativamente al furto, nella notte tra venerdì e ieri, compiuto nella sede della Croce rossa italiana, in viale Autonomia siciliana, nella zona artigianale di Castelvetrano, in un ex caseificio sequestrato a Mario Messina Denaro, cugino del latitante Matteo Messina Denaro. Nel corso di un sopralluogo i militari hanno accertato che sono state forzati alcuni infissi e un'auto che era priva di batteria. Ancora da quantificare i danni. Al momento i carabinieri attendono da parte dei volontari della Croce rossa l'inventario di ciò che è stato rubato. Solidarietà alla Croce rossa italiana intanto sta giungendo da altre associazioni.