Live Sicilia

PALERMO

Rolex e ristoranti: spese lecite
Scagionato un sindacalista


cene al ristorante, cisl, cisl pensionati, cisl regionale, inchiesta, inchiesta archiviata, palermo, rolex, sindacato pensionato, spese del sindacato, Cronaca

Alfio Giulio è il segretario dei pensionati della Cisl. Era indagato per appropriazione indebita.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Il sindacato ha una natura privatistica, non si può sindacare sull'ampia autonomia e discrezionalità di spesa del segretario, manca infine la contestazione da parte degli iscritti.

Sono i capisaldi della richiesta di archiviazione del pubblico ministero, accolta dal giudice per le indagini preliminari Roberto Riggio. Il caso è chiuso. Scagionato Alfio Giulio, segretario generale per la Sicilia del sindacato pensionati della Cisl. Non ha retto l'ipotesi che si fosse appropriato indebitamente di 26 mila euro. Si tratta di spese tutte giustificate con pezze d'appoggio contabili.


In particolare, si faceva riferimento a un orologio Rolex dell'importo di 6.200 euro, regolarmente fatturato nel 2013, e ad una sfilza di conti pagati in diversi ristoranti: 890 euro alla trattoria “da Enzo”, 600 euro alle “Antiche Mura”; 500, 650 e 665 euro euro “al Grattacielo” (sono tutti locali palermitani); 800, 780, 850 e 500 alla “Pentolaccia”, 730 euro “da Tullio”, (entrambi ristoranti di Roma), 680 euro al “Porticciolo” (Siracusa), mille e 100 euro da “Quattro amici” a Firenze. Secondo la Procura della Repubblica, si tratterebbe di pasti “non legati alle attività sindacali”.

Giulio, 67 anni, originario di Misterbianco, nel Catanese, è stato rieletto al suo secondo mandato. Nei mesi scorsi, accompagnato dal suo legale, l'avvocato Nino Caleca, ha risposto per tre ore alle domande del pubblico ministero, “Mai preso nulla”, disse il sindacalista.

Tutto regolare, a suo dire, a cominciare dal Rolex. Si trattò, ha spiegato, di un regalo per il segretario uscente. Un'iniziativa condivisa dagli iscritti come segno di riconoscimento per un uomo che aveva dedicato la vita al sindacato. L'orologio fu consegnato durante un incontro pubblico. Lecite pure le spese nei ristoranti. “Sempre e solo attività sindacale - aggiunse - come confermano i documenti, a cominciare dalle convocazioni degli iscritti”. Con Giulio il sindacato ha chiuso il bilanci senza perdite.