Live Sicilia

Economia

Irfis, arriva il "MiniBond"
Sottoscritto con Tasca D'Almerita


Articolo letto 3.732 volte
, Economia

Si tratta di uno strumento alternativo al classico "credito" bancario.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Irfis-FinSicilia, intermediario finanziario soggetto a direzione e coordinamento della Regione Siciliana e sottoposto alla vigilanza della Banca d’Italia ha previsto tra le azioni per il sostegno alle imprese, l'offerta di strumenti finanziari come i MiniBond, che rappresentano un valido supporto per la copertura dei fabbisogni delle aziende, complementari al più tradizionale credito bancario consentendo un accesso diretto ai mercati finanziari

È di questi giorni la sottoscrizione da parte dell'Irfis FinSicilia, per l'importo di 500 mila euro del MiniBond Short term quotato all'ExtraMOT PRO gestito da Borsa Italiana dal 5/1/2018 emesso dalla Conte Tasca D’Almerita, storica azienda vitivinicola siciliana che fa capo alla famiglia Mastrogiovanni Tasca D'Almerita .

Advisor dell'emittente e process coordinator è la Frigiolini & Partners Merchant. "È un segno tangibile dell’impegno dell’Istituto a sostenere le realtà imprenditoriali siciliane con l'offerta di prodotti finanziari diversi, dai più tradizionali a quelli più innovativi come i MiniBond . E’ per noi motivo di orgoglio e soddisfazione – afferma il Presidente dell’Irfis  Alessandro Dagnino – poter affiancare e supportare aziende del territorio quale la Conte Tasca d'Almerita che rappresenta in ambito internazionale un esempio del miglior  made in Sicily. Questo - ha concluso Dagnino - è uno strumento innovativo, che rappresenta per gli emittenti una opportunità di presentarsi agli investitori istituzionali e in prospettiva al mercato dell'equity".