Live Sicilia

Verso le elezioni

Il ruggito di Lumia:
"Un colpo mortale"


Lo sfogo del senatore su Facebook.


, Politica
PALERMO- "Cosa è successo stanotte nel Pd? Tutti me lo chiedono, c'è un'enorme preoccupazione. La risposta è semplice: stanotte è stato dato un altro colpo mortale all'idea di partito progressista, plurale, fatto di culture politiche, di classi dirigenti, di progettualità che si incontrano, per restringere il cerchio e vivere questa campagna elettorale con un'idea disperata e del 'si salvi chi può'". Lo scrive su Facebook il senatore Beppe Lumia, ex presidente della commissione antimafia, che non sarà ricandidato alle politiche col Pd. "L'area Emiliano e l'area Orlando sono state colpite alle spalle perchè hanno un'idea di partito progressista, plurale e aperto" attacca Lumia che nel 2013 era stato eletto a palazzo Madama nelle file del Megafono, il movimento creato insieme all'ex governatore Rosario Crocetta. "Il caso personale lascia il tempo che trova - afferma - ed è del tutto irrilevante". "Lascio il Parlamento - scrive ancora -, ma non la politica e nessuno si illuda che io sia disposto ad abbandonare l'idea di costruire un Pd realmente democratico. Un partito non a trazione dorotea, ma di sinistra, una sinistra radicata nei territori e socialmente attenta ai valori dell'uguaglianza e della sicurezza". (ANSA)