Live Sicilia

PALERMO

Pioggia, allagamenti e disagi
Via La Malfa in tilt, alberi in strada


Articolo letto 5.369 volte
allagamenti a palermo, disagi, maltempo, pioggia, via ugo la malfa, vigili del fuoco, Cronaca, Palermo
Via Ugo la Malfa durante uno degli ultimi temporali

Decine di interventi in città. In provincia disagi al traffico ferroviario, frana a Carini.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Carreggiate allagate, alberi finiti per strada, un muro di cinta crollato. La pioggia delle ultime ore ha provocato danni e disagi da un capo all'altro della città, nonostante non sia stata particolarmente intensa.

I vigili del fuoco del comando provinciale sono intervenuti in via Ugo la Malfa, dove è stato necessario chiudere un tratto di strada per allagamento. Il tratto del sottoponte è infatti diventato off-limits, così come parte della carreggiata dove gli automobilisti sono rimasti impantanati col proprio mezzo.

Allagamenti anche in largo Petralie, a Borgo Nuovo e in via Cappuccini. Un grosso albero è inoltre crollato sulla strada in via Cimbali, nella zona di via dei Cantieri, dove è stato necessario intervenire anche per dei cartelloni pubblicitari pericolanti. Un grande ramo si è invece staccato da un altro albero sulla carreggiata laterale di viale Regione Siciliana. Squadre dei vigili del fuoco al lavoro anche in via dei Leoni, dove è crollato un muro di cinta tra due palazzi. Non si registrano feriti.

Danni e disagi anche in provincia. Dalle 9.50 il traffico ferroviario fra Fiumetorto e Castelbuono (linea Messina – Palermo) è sospeso per un problema tecnico alla linea elettrica di alimentazione dei treni fra Cefalù e Campofelice: è in corso l’intervento dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana. "Per i viaggiatori del trasporto regionale - precisano da Rfi - è stato attivato un servizio sostitutivo con autobus fra Termini Imerese e Castelbuono, mentre è in corso la riprogrammazione del servizio ferroviario per i treni a lunga percorrenza". A Carini, inoltre, polizia municipale e vigili del fuoco sono in azione per mettere in sicurezza l'area in cui si è verificata una frana del costone roccioso, in via Morello altezza via Mulini.