Live Sicilia

Il caso rimborsi nei pentastellati

M5s, le parole dell'ex Campanella
"Una medicina finta e scadente"


Articolo letto 2.633 volte

Il senatore era stato eletto nelle file pentastellate.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - "Guardo con curiosità ai dirigenti del PD, di Forza italia e dei loro accoliti che si stracciano le vesti davanti al trucchetto dei parlamentari del movimento 5 stelle. Forse è elettoralmente utile, ma sa tanto di rappresentazione teatrale". Lo ha detto il Senatore di Mdp Francesco Campanella, ex M5s, a proposito alla questione "rimborsopoli". "Il M5s ha mostrato di essere una medicina finta e pure scadente, ma la malattia della politica italiana è rimasta lì e non bastano i falsi di alcuni a lavare le coscienze di chi ha smontato lo stato sociale e ha portato il nostro Paese in queste condizioni - ancora -. Temo le parole di Gentiloni, che dice di voler continuare sulla strada delle riforme antipopolari. Magari gli italiani prenderanno coscienza e voteranno per la sinistra vera, quella dei diritti sociali e della discontinuità con i comportamenti che ci hanno portato fino a questo punto".