Live Sicilia

Caltanissetta

Incendiano villa e carro funebre
Ustionati (e arrestati)


, Caltanissetta, Cronaca

La storia arriva da Niscemi.

VOTA
0/5
0 voti

NISCEMI (CALTANISSETTA) - Due fratelli di Niscemi, Roberto e Massimiliano Schembri, di 42 e 52 anni, sono rimasti gravemente ustionati, nella tarda serata di ieri, dopo avere appiccato il fuoco a una villetta in contrada Vituso, alla periferia di Niscemi, e a un carro funebre parcheggiato nel cortile. I due sono stati arrestati. Per propagare l'incendio avevano usato due bombole di gas che sono esplose ustionando i due fratelli. I carabinieri sospettano che i due stesso compiendo un attentato incendiario a scopo intimidatorio per estorsione. Massimiliano Schembri è stato portato in elicottero al centro grandi ustionati di Palermo, mentre Roberto è stato ricoverato nell'ospedale Suor Cecilia Basarocco di Niscemi. La prognosi, per il primo, è riservata. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco. (ANSA).