Live Sicilia

Ragusa

Lavoro nero e capolarato
Condannati due imprenditori


La sentenza.

VOTA
0/5
0 voti

, Ragusa
RAGUSA - Prima condanna per caporalato in provincia di Ragusa. Il Tribunale di Ragusa ha inflitto sei mesi di reclusione con la sospensione condizionale della pena ai due fratelli vittoriesi, Valentino e Angelo Busacca, arrestati dalla Polizia il 22 giugno dello scorso anno. I due imputati hanno scelto il rito abbreviato. Il pm Marco Rota aveva chiesto la condanna ad un anno e dieci mesi. I due imprenditori agricoli erano accusati di sfruttamento del lavoro, reato previsto nella nuova norma relativa al caporalato, e l'operazione di polizia aveva appurato che vi erano decine di operai nella serra, provenienti principalmente dal sud Africa che lavoravano nell'azienda dei fratelli Busacca ed avrebbero percepito solo 25 euro al giorno, invece dei 63 previsti dal contratto, oltre a non godere di ferie e di altri diritti.(ANSA).