Live Sicilia

Vittoria

Minacce alle ex moglie
Arrestato un 46enne


arrestato per stalking a vittoria, stalking vittoria, Ragusa

Ha anche incendiato l'auto del nuovo compagno della donna.

VOTA
0/5
0 voti

VITTORIA (RAGUSA) - La polizia ha arrestato a Vittoria (Ragusa) un uomo di 46 anni con l'accusa di aver molestato e minacciato l'ex moglie dalla quale si era separato dopo aver saputo che dopo diverso tempo dalla separazione aveva intrapreso una nuova relazione. L'uomo, che non ha opposto resistenza forse perché consapevole del grave reato commesso, è stato posto ai domiciliari. L'ex marito avrebbe avuto con la coppia un comportamento sempre più prevaricatore, costringendola a cambiare abitudini e a non frequentare più Ragusa; avrebbe anche appiccato un incendio all'auto del nuovo compagno della donna del valore di 40 mila uro e danneggiando gravemente un altro veicolo in sosta. Le indagini presero avvio proprio dall'incendio dell'auto: gli investigatori ebbero la certezza che fosse stato doloso visionando le immagini registrate da una telecamere di videosorveglianza che mostrarono proprio l'ex marito appiccare il fuoco e poi fuggire. Il nuovo compagno della donna, che prima non aveva saputo spiegarsi la causa delle fiamme, disse allora agli agenti che aveva una compagna che si era separata da un tipo violento che l'aveva minacciata più volte. Convocata negli uffici della Squadra Mobile, la donna confidò agli investigatori di temere per la propria vita e quella del nuovo compagno a causa delle minacce ed ingiurie dell'ex marito che le avevano fatto cambiare stile di vita e abitudini costringendola ad andare a vivere a Ragusa. Dopo ave appiccato l'incendio l'ex marito era rimasto vittima di un incidente stradale autonomo per il quale intervenne la Polizia di Stato.(ANSA).