Live Sicilia

PIETRAPERZIA

Intimidazione al sindaco M5s
Incendiata la casa dei suoceri


incendio casa sindaco pietraperzia, intimidazione sindaco bevilacqua, intimidazione sindaco pietraperzia, pietraperzia incendio casa suoceri sindaco, Cronaca, Enna

Nell'aprile 2016 qualcuno diede fuoco al portone di casa del primo cittadino.

VOTA
0/5
0 voti

PIETRAPERZIA (ENNA) - A Pietraperzia (En) è stata incendiata la casa di campagna dei suoceri del sindaco Antonio Bevilacqua, in contrada Magazzinaccio. Nell'aprile 2016 qualcuno diede fuoco al portone di casa del primo cittadino che è del M5s. Indagano i carabinieri.

"Il gruppo del Movimento 5 stelle all’Ars esprime vicinanza e solidarietà massima al sindaco di Pietraperzia Antonio Bevilacqua per l’attentato incendiario che nelle scorse ore ha colpito la casa dei suoi suoceri", scrivono i parlamentari regionali. “Chiediamo alle istituzioni – sottolineano i deputati – di stare accanto ad un sindaco che evidentemente con il suo lavoro, sta disturbando gli affari poco chiari di qualcuno, tanto da ricevere questo tipo di intimidazioni. Il Movimento 5 Stelle Sicilia è al fianco del sindaco Antonio Bevilacqua e di tutti i cittadini perbene della comunità di Pietraperzia. Siamo tutti con lui e lo incoraggiamo ad andare avanti”.