Live Sicilia

Eletto nel collegio Enna-Messina

L'idea del leghista Lo Monte
Intergruppo parlamentare siciliano


carmelo lo monte, lega lo monte, Enna, Messina

Il neo deputato: "Per l'attuazione integrale dello Statuto".

VOTA
1/5
1 voto

TAORMINA (MESSINA) - "La situazione economica e sociale della nostra isola ha raggiunto un livello limite di gravità. I parlamentari siciliani neo eletti devono, quindi, assumere l'impegno di superare le divisioni politiche per rivendicare nel nuovo parlamento la difesa di tutti i diritti della Sicilia fino ad oggi ignorati e per l'attuazione integrale dello Statuto della Regione fino ad oggi mai attuato nei suoi punti più importanti". A dirlo Carmelo Lo Monte, deputato della "Lega" nel Collegio di Enna-Messina che ha lanciato a tutti gli eletti la proposta di assumere, fin da subito, l'impegno di aderire ad un intergruppo parlamentare per la difesa dei diritti della Sicilia e per l'attuazione integrale dello Statuto della Regione Siciliana". Potrebbe prospettarsi una sorta di "Lega siciliana" la cui spinta propulsiva partirebbe da Graniti, comune del quale è originario Lo Monte e dove la Lega ha preso il 37 per cento.

"La divisione dei parlamentari siciliani ha consentito fino ad oggi - ha proseguito il deputato messinese - la marginalizzazione e la sconfitta di ogni legittima rivendicazione a difesa della nostra isola. E' nostro dovere impegnarci per spezzare le catene della divisione ed elaborare un elenco comune di obiettivi da realizzare. "L'intergruppo parlamentare siciliano - ha continuato l'esponente della Lega - dovrà elaborare un programma comune da presentare in modo unitario a nome della Sicilia a qualsiasi compagine o alleanza assumerà il governo del Paese".

(ANSA).