Live Sicilia

VERSO LE AMMINISTRATIVE

Siracusa, la corsa a sindaco
Forza Italia sceglie Ezechia Reale


amministrative siracusa, ezechia reale, forza italia siracusa, Paolo ezechia reale, paolo ezechia reale forza italia, rudy bandiera, Siracusa

L'annuncio di Bandiera. E il centrodestra si spacca: Vinciullo e Midolo restano candidati.

VOTA
0/5
0 voti

SIRACUSA - Forza Italia rompe gli indugi a Siracusa: sarà Ezechia Paolo Reale il proprio candidato a sindaco. La decisione del partito azzurro, annunciata dal commissario provinciale, l’assessore regionale Edy Bandiera, sancisce di fatto la rottura nel centrodestra locale. Un tavolo, nelle ultime settimane, aveva tentato di trovare una convergenza su un unico nome da parte di tutti i partiti della coalizione, viste le disponibilità nella stessa area di Enzo Vinciullo, Massimo Milazzo e Francesco Midolo. Ma l'accordo non è arrivato, non c'è stato un passo indietro di tutti per convergere su un nome di sintesi, e stamattina l’annuncio. “Oltre a condividere in pieno l’ambizioso progetto di rilancio della città di Reale - dice Bandiera - riteniamo tale scelta di elevato profilo morale e professionale, in grado anche, per competenza ed esperienza amministrativa, di liberare la città dalle sabbie mobili in cui rischia di sprofondare dopo cinque anni di amministrazione di centrosinistra. Siamo altresì convinti che la scelta di Paolo Reale, oltre ad essere vincente, darà vita ad una Amministrazione della città seria e capace, in grado di creare nuove opportunità di sviluppo e favorire la possibilità per imprese ed investitori di creare nuova occupazione”.

Altre parole di Bandiera lasciavano pensare a una convergenza di tutto il centrodestra: “Dopo proficui confronti programmatici con i partiti alleati, con movimenti e liste civiche, si è deciso di condividere la soluzione che, nell’ambito del centrodestra, riscuote il consenso più ampio”. In realtà il tavolo è saltato ieri sera.

Adesso Vinciullo ha annunciato che resterà sicuramente candidato. Dalla sua ha già tre liste civiche e si parla di appoggio certo dell’Udc. Niente passo indietro nemmeno per Francesco Midolo, candidato della Lega, con cui adesso dialogherà Fratelli d’Italia per cercare una condivisione. Da capire la decisione di Milazzo, dato da settimane come il maggiore affluente di Reale, ma che venerdì scorso ha annunciato la propria candidatura davanti a un hotel cittadino stracolmo.

Reale dal canto suo ringrazia Forza Italia “per il sostegno alla mia candidatura a sindaco. Il consenso di Forza Italia - aggiunge - non fa altro che rafforzare il convincimento di essere sulla strada giusta per il rilancio della città. Serietà e competenza sono infatti le parole d’ordine che mi vedranno protagonista nella corsa alle amministrative. Un momento, questo, in cui intendiamo ribadire che bisogna ritornare alla convergenza delle idee e alla partecipazione delle persone. Tutti insieme: movimenti civici e partiti. Proprio come sta avvenendo con il prezioso quanto gradito sostegno di Forza Italia, che si aggiunge alle altre numerose adesioni già registrate”.

Anche Popolari e Autonomisti – Idea Sicilia, che domani presenterà la propria lista con il portavoce in provincia, Peppe Germano, hanno annunciato l’appoggio a Reale.