Live Sicilia

I premi

Le Bandiere Blu 2018
Sei riconoscimenti in Sicilia


bandiere blu sicilia, castel di tusa bandiera blu, menfi bandiera blu, premiati bandiera blu, sicilia premi bandiera blu, Agrigento, Messina, Ragusa
La spiaggia 'Marina' di Castel di Tusa

Nel Messinese c'è la conferma di Castel di Tusa. LE FOTO

VOTA
0/5
0 voti

ROMA - Si è svolta a Roma la cerimonia di assegnazione delle Bandiere Blu 2018 organizzata dalla FEE. Ancora una volta e, per il quarto anno consecutivo, il prestigioso riconoscimento assegnato dalla FEE ai comuni attenti alla qualità delle acque, alle misure di sicurezza ed all'educazione ambientale premia con due Bandiere Blu le meravigliose spiagge “ Lampare” e “Marina” di Castel di Tusa. Una riconferma dell’ambito riconoscimento che evidenzia l’impegno del comune di Tusa nel rispettare i criteri di qualità, secondo parametri Internazionali, che spaziano dalla qualità delle acque di balneazione, alla gestione ambientale; dalla presenza di servizi e sicurezza sulle spiagge ed all’educazione e informazione ambientale. Oltre a Tusa sono state premiate le spiagge di altri cinque centri siciliani: Menfi (Ag), Lipari e Samta Teresa di Riva (Me), Ispica (Rg) e Ragusa.

Il sindaco di Tusa Angelo Tudisca e il Consigliere Comunale Pasquale Serruto, che ha preparato tutta la documentazione a corredo della domanda, hanno ritirato il riconoscimento: "Vedere confermato per il quarto anno consecutivo - afferma il sindaco Angelo Tudisca - il riconoscimento della Bandiera Blu, che ci fa rimanere tra le migliori località rivierasche italiane, quest’anno mi rende particolarmente felice atteso che trattasi dell’ultimo da sindaco. E’ un riconoscimento importante per il quale ringrazio, innanzitutto, il consigliere Pasquale Serruto per la predisposizione di tutta la documentazione, la struttura comunale per il lavoro svolto quotidianamente, tutti gli operatori turistici, che anch’essi l’hanno meritata con il loro lavoro, e ringrazio tutti i concittadini perché la qualità ambientale di Tusa dipende anche dalla grande sensibilità dei Tusani. Considero, comunque, questo riconoscimento la consacrazione del lavoro effettuato in questi anni dalla mia amministrazione che ha fatto di Tusa un centro turistico di eccellenza e che ha visto un trend di crescita del 30% annui dei turisti presenti a Tusa. Il mio auspicio è che l’amministrazione che succederà alla mia continuerà ad adottare politiche ambientali che consentiranno alla nostra spiaggia di mantenere, anche nei prossimi anni, questo prezioso sigillo che ha rappresentato per noi Tusani un importantissimo obiettivo per il quale abbiamo lavorato tutto l’anno al fine di offrire innanzitutto agli amanti del nostro mare acque sicure in cui poter bagnarsi, ma anche una serie di servizi utili ed idonei per il rispetto della tutela ambientale e la promozione del turismo".