Live Sicilia

Comune di Palermo

"I debiti fuori bilancio
utili a tutelare i cittadini"


consiglio comunale di palermo, debiti fuori bilancio comune di palermo, giusto catania, sala delle lapidi, sinistra comune, Politica
Giusto Catania

Il capogruppo di Sc Giusto Catania difende l'operato dell'amministrazione.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - "Il consiglio comunale, malgrado i continui tentativi di ostruzionismo e le strumentalizzazioni - afferma Giusto Catania, capogruppo di Sinistra Comune - di una parte delle opposizioni, mira a proteggere gli interessi legittimi dei cittadini, con l'approvazione dei numerosi debiti fuori bilancio. E' quanto emerge dopo un'approfondita ed attenta disamina da parte della commissione bilancio, presieduta dalla consigliera Barbara Evola. Riteniamo importante che si ponga particolare attenzione alle procedure e all'iter di ogni debito fuori bilancio per ridurre il carico che grava sul bilancio comunale. Per questa ragione sottolineiamo la rilevanza della richiesta, fatta dalla commissione bilancio al segretario generale, di vigilare sulla corretta procedura e sulla tempistica che, talvolta, rischia di far aumentare la quota dei debiti fuori bilancio".

I debiti fuori bilancio approvati oggi dal Consiglio comunale di Palermo, che ammontano a poco meno di 70mila euro, sono “un atto di rispetto verso quei cittadini che aspettavano le somme liberate con l'approvazione dei debiti. È stato un atto di responsabilità della maggioranza. Un grazie anche ai consiglieri di minoranza che hanno consentito di raggiungere l'obiettivo”. Lo dice il capogruppo di Palermo 2022 Antonino Sala.

"La seduta di oggi dimostra la totale mancanza di senso di responsabilità della maggioranza che non è nemmeno capace di presentarsi compatta in aula e durante le riunioni di commissione - ha detto il forzista Andrea Mineo, vicepresidente della commissione Bilancio - Se non fosse stato per la serietà dei consiglieri d'opposizione non si sarebbero potuti approvare i debiti fuori bilancio all'ordine del giorno con gravi ripercussioni economiche visto che più tempo impieghiamo per approvarli, maggiori sono gli interessi che si accumulano".