Live Sicilia

DOPO PIU' DI 70 GIORNI

Lega-M5s, c'è il contratto
Salvini e Di Maio: "Passo di lato"


contratto di governo, contratto di maio salvini, contratto lega m5s, m5s lega contratto, mattarella contratto di governo

Il Capo dello Stato cauto: non vuole una bozza, ma l'accordo "frutto di responsabilità politica".

VOTA
0/5
0 voti

Un documento di oltre 40 pagine, in cui s'è trovato un punto di equilibrio sui temi cari alle due forze politiche, dalla legittima difesa alle pensioni d'oro, dall'abolizione della Fornero al reddito di cittadinanza. Nel testo non c'è traccia dell'uscita dell'euro e si pone l'accento sulla tutela dei risparmiatori. Lega e Movimento 5 stelle stringono l'accordo sul programma. Ora, entro domenica, trattativa a oltranza per l'intesa sul premier, con l'ipotesi sempre in campo di una staffetta tra i leader a Palazzo Chigi. Ma il Capo dello Stato rimane cauto. 

Sergio Mattarella, dal canto suo, dopo le polemiche sulla bozza "no-euro", ha spiegato con fermezza che il suo ruolo è esaminare solo testi definiti, frutto delle responsabilità dei partiti, certamente non bozze preparatorie.

Definito il programma - che sarà approvato dai gazebo di Lega e M5s nel fine settimana - sul tavolo rimane il nodo centrale del futuro premier e la squadra di governo. E Matteo Salvini e Luigi Di Maio fanno sapere di essere disponibili a un "passo di lato" pur di far partire l'esecutivo.