Live Sicilia

PALERMO

Calci e pugni mentre dorme
Piazza Sturzo, aggredito clochard


aggressione clochard, aggressione clochard piazza sturzo palermo, allarme violenza clochard, clochard aggredito mentre dorme, piazza sturzo, violenza clochard, Cronaca, Palermo
foto tratta da google map

L'uomo è stato trasportato al Civico. Ennesimo caso di violenza ai danni dei senzatetto.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - E' stato svegliato dai calci e dai pugni, un gruppo di ragazzi ha rovistato nelle sue tasche, ma non ha trovato nulla. E l'uomo è rimasto per terra, dolorante. E' l'ennesima aggressione ai danni di un clochard quella avvenuta ieri sera in via Puglisi Bertolino, nei pressi di piazza Sturzo. A soccorrere il senzatetto 24enne, originario del Bangladesh, i sanitari del 118 che l'hanno trasportato all'ospedale Civico: aveva il volto tumefatto, era sotto choc.

Dal pronto soccorso è stata avvisata la polizia, che una volta giunta sul posto ha avviato le ricerche per rintracciare gli aggressori. Il giovane clochard, uno dei tanti che da tempo stazionano sotto i portici della piazza, ha raccontato agli agenti di essere stato preso di mira da almeno tre ragazzi. Hanno rovistato tra i cartoni e le coperte del giaciglio, forse sperando di trovare qualche spicciolo. Ma lui non aveva nulla.

Un'aggressione che si verifica a distanza di un mese e mezzo da quella di Tonino Di Maio, un senzatetto palermitano pestato a sangue a metà marzo. Anche lui è stato colpito nel sonno, mentre dormiva su una panchina della stazione centrale. Un incubo tra calci, pugni e sangue, che si è concluso con un ricovero in ospedale per la rottura del setto nasale.

Non è nemmeno il primo caso in piazza Sturzo: già due anni fa era esplosa la violenza nella stessa zona. Un clochard di 40 anni fu ridotto ad una maschera di sangue una notte di febbraio. A soccorrerlo fu un dipendente degli uffici regionale che si trovano nelle vicinanze.