Live Sicilia

L'INCIDENTE

Vola giù con l'auto dal viadotto
Muoiono madre e figlio di 4 anni


incidente mamma santo stefano quisquina, incidente santo stefano quisquina, incidente santo stefano quisquina morta mamma e figlio, mamma e figlio morti incidente santo stefano di quisquina, maria stella traina morta, morta maria stella traina, morta maria stella traina santo stefano quisquina, santo stefano di quisquina morti mamma e figlio, Agrigento, Cronaca
Maria Stella Traina e il figlio di 4 anni, Angelo (Foto Facebook)

L'altra figlia è stata tirata fuori dalle lamiere e trasferita all'ospedale dei bambini di Palermo

VOTA
0/5
0 voti

SANTO STEFANO QUISQUINA (AGRIGENTO) - Una donna e suo figlio di 4 anni sono morti in un incidente stradale sulla strada che collega Santo Stefano Quisquina (Ag) a Lercara Friddi, la Statale 118: l'auto guidata dalla donna è precipitata dal viadotto in contrada Contuberna, facendo un volo di 20 metri. L'altra figlia della donna, di 7 anni, è stata tirata fuori dalle lamiere ed è stata trasferita, in elisoccorso, all'ospedale dei bambini di Palermo. È in gravissime condizioni. Sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e le ambulanze del 118.

La donna, Maria Stella Traina, una impiegata di 32 anni, a quanto pare, stava andando al lavoro - e in auto c'erano i suoi bambini, Angelo di 4 anni, la piccola vittima - quando si è verificato l'incidente stradale che non ha coinvolto altre auto. Non è ancora del tutto chiara la dinamica.

La bimba di 7 anni è in gravissime condizioni. "La vittima ha diverse fratture e sono in corso gli esami necessari per stabilire un quadro clinico general", dicono i medici dell'ospedale.

Sul luogo dell'incidente è arrivato anche il sindaco di Santo Stefano Quisquina, Francesco Cacciatore. che ha proclamato il lutto cittadino. "La nostra piccola comunità è sotto shock - ha detto -. Tutti confidiamo che l'altra bambina che si trovava nell'auto e che è rimasta gravemente ferita possa farcela". Maria Stella Traina, che era sposata con un imprenditore agricolo del luogo, lavorava come infermiera presso la clinica privata "Ignazio Attardi" di Santo Stefano Quisquina.