Live Sicilia

Messina

Accorinti dona parte dell'indennità
Saranno acquistati defibrillatori


messina, renato accorinti, stipendio accorinti, Messina

La cifra di 100mila euro è la differenza tra lo stipendio da sindaco e quello da insegnante

VOTA
0/5
0 voti

MESSINA - Il sindaco uscente di Messina, Renato Accorinti, ha annunciato stamane in conferenza stampa che terrà fede all'impegno assunto all'inizio del suo mandato: devolvere alla città la differenza tra l'indennità spettante al primo cittadino e lo stipendio da insegnante, cumulata in cinque anni. La cifra, al netto delle tasse, è circa 100 mila euro. Con parte di questi soldi saranno acquistati defibrillatori (una dozzina), per 25 mila euro; 30 mila euro saranno destinati al progetto di valorizzazione delle periferie presentato alla Commissione cultura dal mecenate Antonio Presti. Saranno acquistati anche giochi per bambini e attrezzature per l'attività motoria che verranno collocati nelle ville e nei parchi giochi comunali. Altri 20 mila euro saranno utilizzati per l'acquisto di canestri, completi di struttura, reti da pallavolo, porte da calcetto da installare nelle aree pubbliche. Altri fondi saranno devoluti per l'acquisto di copie in dvd del film "I cento passi" e "L'attimo fuggente", che saranno donati a tutte le scuole messinesi: i 22 istituti comprensivi e i 16 d'istruzione superiore. Con altri fondi verrà attrezzata l'area esterna della biblioteca per bambini "Dario Fo e Franca Rame" con supporti e giochi educativi e interattivi. Infine, ci saranno misure a sostegno alla comunità Rom, con corsi di alfabetizzazione e una borsa di studio".

(ANSA).