Live Sicilia

IL COLLEGATO

Assegno da trecento euro al mese
Vitalizi per mogli e figli degli eroi


eroi sicilia, medaglia d'oro al valore, regione siciliana, vitalizi ars sicilia, vitalizi per gli eroi, vitalizi regione siciliana, vitalizi sicilia, Politica

Un emendamento della maggioranza prevede anche una somma 'una tantum' da 50 mila euro.


PALERMO - Un vitalizio per i figli e per le mogli degli eroi. Lo prevede un emendamento firmato da Diventerà Bellissima al "collegato". Chi sono gli eroi? Una legge del 2004 aveva istituito la "Medaglia d'oro al valore civile della Regione siciliana", un'onorificenza che viene conferita dal presidente della Regione ai familiari dei cittadini siciliani, vivi o morti, che hanno compiuto atti eroici o anche a cittadini non siciliani che hanno perso la vita in atti eroici a favore del popolo siciliano.

La novità che il gruppo di maggioranza dell'Ars, in particolare il movimento politico fondato dal governatore Nello Musumeci, vuole introdurre adesso è la possibilità di assegnare ad eventuali orfani o vedove degli eroi insigniti della medaglia (solo a quelli residenti in Sicilia) "un assegno mensile vitalizio, non reversibile, di 300 euro ciascuno", oltre a "un contributo una tantum di 50 mila euro per nucleo familiare". I fondi per le onorificenze e i vitalizi sono stati quantificati in 170 mila euro annui per gli anni dal 2018 al 2020 e saranno prelevati dal capitolo di bilancio relativo ai rimborsi delle tasse che rientrano nelle casse della Regione siciliana.

Adesso la norma dovrà passare il vaglio delle commissioni, quindi il voto in Aula dove il "Collegato" è atteso il prossimo 12 giugno, tra il primo e il secondo turno delle elezioni amministrative. Non è escluso quindi, considerato il fatto che molti deputati regionali saranno impegnati in vista di importanti ballottaggi, che la discussione del ddl possa slittare alla fine di giugno o ai primi di luglio. Quando si discuterà anche di quella norma che istituisce un vitalizio per gli eroi di Sicilia.