Live Sicilia

Il voto nel Palermitano

Partinico va al ballottaggio
A Vicari sindaco da record


affluenza provincia di palermo elezioni amministrative 2018, alimena, Antonio Messi, Antonio Miceli, antonio rini, baucina, campofelice di roccella, campofiorito, capaci, casteldaccia, castronovo di sicilia, cefala diana, cerda, collesano, contessa entellina, Fortunato Basile, francesco agnello, Francesco Scarpinato, franco ribaudo, geraci siculo, Giovanni Battista Meli, Giovanni Di Giacinto, giuliana, Giuseppe Muffoletto, Giuseppe Oddo, giuseppe scrivano, Giuseppe Solazzo, Giuseppe Virgilio Cangialosi, gratteri, lercara friddi, Luciano Marino, Luigi Iuppa, marineo, michela taravella, montemaggiore belsito, partinico, pietro puccio, Roberto Baragona, roccapalumba, Rosamaria Giordano, salvatore gambino, salvatore geraci, Salvo Militello, sciara, sclafani bagni, sindaci eletti in provincia di Palermo, torretta, ustica, Ventimiglia di Sicilia, vicari, villafrati, Vito Sinatra, Politica, Palermo
Il confermato sindaco di Ventimiglia, Rini, festeggia la vittoria

A Ventimiglia di Sicilia esulta Rini (nella foto), a Collesano vittoria per tre voti. Tutti i risultati.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Non tutti i risultati sono ufficiali, ma lo spoglio nei 26 Comuni del Palermitano inizia a regalare conferme, sonore bocciature e sorprese dell’ultima ora che ridisegnano la geografia politica di centri grandi e piccoli che gravitano attorno al capoluogo siciliano.

Partiamo dai Comuni in cui c’era un solo concorrente e in cui la sfida era quindi solo col quorum: tutti e tre centrano il risultato. A
Sclafani Bagni Giuseppe Solazzo ha ricevuto 268 voti, a Gratteri Giuseppe Muffoletto 516 e a Giuliana Francesco Scarpinato 1.170. A Capaci vince l'ex presidente della Provincia Pietro Puccio col 58% dei voti, Alimena invece elegge Giuseppe Scrivano che col 60,7% batte Antonio Salvatore Scelfo; Baucina festeggia Fortunato Basile che col 60% delle preferenze ha avuto la meglio su Santo Ciccarelli e Salvatore Oddo.

Record per Vicari, dove Antonio Miceli prende il 94,2% per un totale di 1.478 preferenze; solo 90 i voti per Giuseppe Bongiorno. A Campofiorito la fascia tricolore va a Giuseppe Oddo (59% dei voti), a Castronovo di Sicilia per 50 voti Vito Sinatra batte Vitale Gattuso, a Cefalà Diana affermazione di Giuseppe Virgilio Cangialosi col 52,5% delle preferenze. Salvatore Geraci è il primo cittadino di Cerda (41,6%), Luigi Iuppa quello di Geraci Siculo (56,7%), Luciano Marino quello di Lercara Friddi (65%). L’ex deputato Pd Franco Ribaudo ha avuto la meglio a Marineo (56,6%), Antonio Messi col 55% a Montemaggiore Belsito. A Roccapalumba Rosamaria Giordano strappa la vittoria per 47 preferenze (51%), a Sciara Roberto Baragona si impone col 63%.

Torretta incorona Salvatore Gambino col 40%, Ventimiglia di Sicilia l’uscente Antonio Rini (56%), a Ustica Salvo Militello trionfa col 68,5%, a Contessa Entellina esulta Leonardo Spera (58%), a Villafrati Francesco Agnello. Michela Taravella vince a Campofelice di Roccella col 41,2%, appena 57 voti in più dell'ex deputato Peppuccio Di Maggio, a Collesano Giovanni Battista Meli supera di appena tre preferenze Michele Iannello. A Casteldaccia vince col 37,4% Giovanni Di Giacinto.

Al ballottaggio il Comune più grande al voto, ossia Partinico: la sfida sarà tra il candidato del centrodestra Maurizio De Luca col 24,3% e l’ex deputato Pietro Rao, vicino alla Lega.

L'affluenza alle 23. E' Geraci Siculo il comune della provincia di Palermo che ha fatto registrare la più alta partecipazione al voto tra le 26 città chiamate alle urne per il rinnovo dei sindaci. Con il 79,21 per cento degli aventi diritto che hanno espresso il proprio voto il comune madonita precede sul podio della classifica dell'affluenza Cerda con il 77,26 per cento di votanti e Castronovo di Sicilia 75,15 per cento. Roccapalumba con il 51,58 per cento è la città della provincia palermitana con l'affluenza più bassa. Il dato aggregato dell'affluenza dei ventisei comuni palermitani chiamati alle urne fa segnare una percentuale complessiva del 59,79 per cento.