Live Sicilia

La convocazione

"Toni inaccettabili"
'Guerra' Italia-Francia


francia, italia, farnesina, immigrazione, aquarius, ambasciatore, esteri. milanesi, ministro, interno, salvini, macron

Il ministro Moavero Milanesi ha incontrato stamattina la diplomazia francese. Confronto durissimo.

VOTA
0/5
0 voti

ROMA -  Christian Masset, ambasciatore francese in Italia, è stato
convocato nelle scorse ore dal ministro agli Esteri e alla Cooperazione internazionale Enzo Moavero Milanesi. Il diplomatico era assente dalla capitale e ha incaricato di partecipare all'incontro la sua delegata d'affari Claire Anne Raulin.

Durante la riunione iniziata stamattina alle 10, il titolare della Farnesina avrebbe definito "inaccettabili" le dichiarazioni pubbliche di ieri, fatte dal giovane portavoce del partito di governo "En Marche" Gabriel Attal: il deputato vicino al presidente Emmanuel Macron aveva attaccato l'Italia, definendo "vomitevole" l'atteggiamento assunto dal ministro dell'Interno italiano Matteo Salvini, in merito al respingimento della nave Aquarius dalle coste siciliane.

Queste dichiarazioni starebbero compromettendo i rapporti fra Italia e Francia:" I toni impiegati  – avrebbe affermato il ministro in una nota -  sono ingiustificabili, tenuto conto che da molti mesi ormai il nostro paese ha pubblicamente denunciato l’insostenibilità dell’attuale situazione di latitanza di un approccio coordinato e coeso a livello europeo circa la gestione dei flussi migratori, rispetto ai quali l’Italia non si è mai tirata indietro". Dalla Farnesina, infine, l'auspicio che i due paesi possano sanare le ostilità delle ultime ore con iniziative concrete e di buon senso