Live Sicilia

Palermo

Rapina a un distributore di benzina
Impiegati picchiati e minacciati


distributore eni palermo, palermo, polizia, rapina distributore eni palermo, rapina palermo distributore viale regione siciliana, rapina viale regione siciliana, Cronaca, Palermo

La polizia indaga sul colpo a un impianto di viale Regione Siciliana.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Una mattina da incubo per due dipendenti della stazione di servizio Eni di viale Regione Siciliana nei pressi del nuovo supermercato Lidl, finiti nel mirino dei rapinatori. L'assalto è avvenuto stamattina all'apertura, quando i malviventi hanno minacciato e aggredito i due dipendenti.

Le vittime sono state malmenate e costrette a consegnare i soldi dell'incasso, circa cinquemila euro. A lanciare l'allarme alla polizia è stato il titolare: sul posto sono arrivate le volanti, gli agenti hanno subito avviato le indagini per rintracciare i rapinatori, che sarebbero fuggiti a bordo di un'auto, in cui non si esclude si trovasse un altro complice.

I rapinatori sarebbero entrati in azione a volto coperto, armati di pistola. In base ai primi accertamenti avrebbero raggiunto l'area in cui si trova il distributore da una zona che si trova alle spalle. Al vaglio ci sono le immagini delle telecamere della videosorveglianza che potrebbero avere immortalato le fasi del colpo.