Live Sicilia

PALERMO

Processo "spese pazze" all'Ars
Assolto Lentini, Rinaldi a giudizio


ars sicilia spese pazze, assolto totò lentini, franco rinaldi rinviato a giudizio, processo spese pazze all'ars, spese pazze degli onorevoli siciliani, Cronaca, Politica, Messina
Totò Lentini

Sorte giudiziaria diversa per i due ex deputati.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Un imputato assolto e uno rinviato a giudizio in una tranche del processo per le cosiddette "spese pazze" dell'Ars.

Totò Lentini, ex deputato dell'Udc, oggi nello staff della presidente dell'Ars, è stato assolto dal giudice per l'udienza preliminare Marco Gaeta. Difeso dagli avvocati Giuliana Rodi e Nico Caleca, aveva scelto di essere giudicato con il rito ordinario e il pm aveva chiesto la condanna a tre anni e mezzo. Rinviato a giudizio Franco Rinaldi (ex Pd).

Al palermitano Lentini veniva contestato di avere speso mille e 200 euro per la benzina della sua macchina privata. I legali hanno, però, spiegato che si trattava comunque di trasferte per fini istituzionali e politici. Seimila euro la spesa contestata al messinese Rinaldi, comprensiva degli hotel dove soggiornarono i suoi familiari, 15 chili di dolci e il contributo per un torneo di calcetto.