Live Sicilia

Palermo

Migranti, scontro Salvini-Orlando
Il ministro annuncia: "Lo querelo"


leoluca orlando, matteo salvini, migranti, palermo, querela salvini, salvini contro orlando, viminale, Palermo
Leoluca Orlando

La controreplica del sindaco: "Il giudice valuterà la mia denuncia". Rizzotto difende il vicepremier


PALERMO - Botta e risposta tra il ministro dell'Interno Matteo Salvini e il sindaco di Palermo Leoluca Orlando sui migranti. Uno scontro tutto 'social', che ha preso le mosse da un duro attacco del sindaco di Palermo all'indirizzo del Viminale ("Salvini è ossessionato dai migranti e agevola le mafie"), con il vicepremier che oggi scrive su Facebook: "Vergognoso, secondo questo signore io aiuto la mafia, mi viene voglia di querelarlo. Anzi, lo farò". Al vicepremier Orlando ha controreplicato poco fa, sempre attraverso i social network: "Attendo la querela - twitta il sindaco di Palermo -. Sarà un'occasione perché un giudice penale valuti la mia denuncia".

S.C.

*Aggiornamento ore 17.38
"Sarebbe ora che il sindaco di Palermo Leoluca Orlando iniziasse a occuparsi dei problemi della sua città. Faccia ciò per cui è stato votato dai palermitani. Se in Italia prima gli italiani, a Palermo prima i palermitani!". Lo afferma Tony Rizzotto, deputato regionale della Lega, che interviene nella polemica fra il ministro dell'interno e il sindaco di Palermo. "Orlando - prosegue il parlamentare - potrebbe mostrare almeno interesse per quelle migliaia di giovani palermitani che ogni anno lasciano la città e i propri affetti per cercare lavoro altrove. Migliaia di diplomati e laureati la cui fuga è una perdita incalcolabile in termini economici e sociali. Orlando potrebbe mostrare almeno interesse per porre rimedio alla sporcizia e l'invisibilità di Palermo. Ma Orlando è troppo occupato in altre faccende e vive nel suo mondo, tanto da non accorgersi che, come tutti i sondaggi dimostrano, gli italiani capiscono e approvano sempre più la politica e i fatti concreti di Matteo Salvini". Per Rizzotto "il leader della Lega sta finalmente riportando sicurezza nelle città, ricostruendo la fiducia degli italiani verso le istituzioni. Matteo Salvini - aggiunge - sta affrontando le conseguenze di una politica sgangherata sull'immigrazione fatta dai precedenti governi, che ha permesso al malaffare di trovare terreno fertile. Quelli di Salvini sono fatti concreti, che gli italiani sempre più apprezzano"..