Live Sicilia

Palermo

Interventi di edilizia scolastica
Pioggia di 92 milioni


edilizia scolastica palermo, interventi edilizia scolastica comune di palermo

La delibera di Palazzo delle Aquile.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - La Giunta Comunale ha approvato venerdì scorso, su proposta dell'assessore Emilio Arcuri, un elenco di interventi di adeguamento alla normativa di sicurezza di impianti scolastici della città, per la partecipazione all'Avviso Pubblico per la nuova programmazione degli interventi in materia di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020, emanato dalla Regione. La Giunta ha individuato 25 interventi da realizzare in altrettante scuole, per un importo complessivo di circa 92,6 milioni di euro nel periodo fino al 2020. Si tratta di interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico. Commentando il provvedimento, il sindaco ha detto: "speriamo con questo strumento di poter chiudere il cerchio della messa in sicurezza delle scuole cittadine. Un lavoro lungo e complesso, partito nel 2012 quando erano meno di 10 le scuole in regola e che ha visto in questi anni realizzare centinaia di interventi piccoli e grandi, spesso grazie esclusivamente a fondi e maestranze del Comune o delle partecipate".

“È necessario migliorare le condizioni di sicurezza degli edifici comunali adibiti ad uso scolastico e assicurare che la loro qualità sia sempre più elevata”. Lo dice il capogruppo di Palermo 2022 e membro della commissione Bilancio Antonino Sala, insieme ai consiglieri Massimiliano Giaconia (Palermo 2022) e Valentina Chinnici (Mov139). “Gli uffici comunali dell'edilizia scolastica, pur fra tante difficoltà - continuano -, hanno presentato le istanze per rispondere all'avviso pubblico per la nuova programmazione degli interventi sull’edilizia scolastica da parte della Regione. Una richiesta di quasi 93 milioni per intervenire su 25 istituti. Si tratta di interventi di natura straordinaria per l'adeguamento alle norme antisismiche e antincendio, ristrutturazione, efficientamento energetico, manutenzione. Il tema della sicurezza dei nostri bambini è primario per questa amministrazione. I lavori sono stati già inseriti nel piano triennale delle opere pubbliche approvato dal Consiglio Comunale a settembre del 2017".

"La presentazione di 25 progetti per altrettanti plessi scolastici è un ulteriore conferma dell'impegno di questa Amministrazione sul fronte dell'edilizia scolastica - dice il presidente della commissione Cultura Francesco Bertolino - In questi anni sono stati numerosi gli interventi eseguiti, dimostrazione di come sia stata data massima attenzione alle tante criticità presenti. Un plauso agli uffici tecnici, che nonostante le grandi difficoltà presenti, si sono mostrati pronti alla scadenza del bando. Il risultato ottenuto con la delibera di giunta e la presentazione dei progetti è anche il frutto di un proficuo dialogo con l'assessorato regionale, che si è dimostrato disponibile all'ascolto dei rilievi sollevati dagli enti locali.