Edicola

S n. 50

S n. 50
Formato: PDF
Prezzo (€): 1,59

Nota: Al termine della procedura di pagamento su Paypal cliccare su "Ritorna alla pagina" per effettuare il download del file.

Oppure puoi abbonarti a tutti gli 11 numeri

Abbonati
Metodi di pagamento accettati:
Metodi di pagamento accettati

In caso di disservizi vogliate contattarci allo 091/6118735 o inviare un'e-mail all'indirizzo info@livesicilia.it

Parla Salvatore Mandarano. Per l'ingegnere più chiacchierato di Palermo, finito al centro delle indagini su mafia e colletti bianchi, è arrivata l'archiviazione. E adesso, il professionista mostra la sua faccia e racconta in esclusiva a “S” la sua verità: “Vi dico tutto su Lo Piccolo, Cinà e Rizzacasa”. A lui è dedicata la copertina del nuovo numero del mensile, che dedica un'ampia sezione proprio alla mafia: dagli affari di Tonino Messicati Vitale, fotografato al tavolo di un accordo per l'importazione di diamanti dall'Africa, a quelli di Vito Roberto Palazzolo, passati in rassegna dopo la cattura in Thailandia, fino ad arrivare alle foto inedite di Gianni Nicchi, immortalato a teatro in compagnia di Nicola Ingarao poco prima dell'omicidio di quest'ultimo.

Ma sul nuovo “S” non c'è solo mafia. Spazio anche alle grandi interviste: Riccardo Lo Verso, ad esempio, ha sentito il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso, che parla del suo ingresso in politica, dei dissidi con Antonio Ingroia e delle indagini sulle stragi, mentre Salvo Toscano ha dato voce all'ex sindaco di Palermo Diego Cammarata, che legge le ultime elezioni amministrative nel capoluogo, dà le pagelle alla sua coalizione e spiega il suo punto di vista sulla sua sindacatura.

Ampio spazio anche alle notizie da Catania: un approfondito servizio è dedicato alla richiesta di archiviazione per l'accusa di concorso esterno nei confronti di Mario Ciancio, del quale viene tracciato un profilo fra interessi, amicizie ed eredità. Nel nuovo numero, inoltre, spazio alle novità sullo scandalo pedofilia ad Acireale, agli ultimi aggiornamenti sulla ricerca di Matteo Messina Denaro e alla rimozione del vescovo di Trapani Francesco Micciché dopo le polemiche interne alla Curia.

Gli ARRETRATI

Anno: