Edicola

S n.75

S n.75
Formato: PDF
Prezzo (€): 1,99

Nota: Al termine della procedura di pagamento su Paypal cliccare su "Ritorna alla pagina" per effettuare il download del file.

Oppure puoi abbonarti a tutti gli 11 numeri

Abbonati
Metodi di pagamento accettati:
Metodi di pagamento accettati

In caso di disservizi vogliate contattarci allo 091/7308921 o inviare un'e-mail all'indirizzo info@novantacentosrl.it

PALERMO - La nuova stagione stragista svelata da Vito Galatolo. I cento segreti della mafia militare rivelati da Antonino Zarcone. Gli affari di Cosa nostra custoditi da Vito Roberto Palazzolo, che pure rifiuta l'etichetta di pentito. Le indagini sulla mafia palermitana e trapanese si arricchiscono di tre dichiaranti eccellenti: a questa stagione, con i “pezzi da novanta” pronti a rivelare le loro verità ai magistrati, “S” dedica la copertina del nuovo numero, in edicola da sabato ma già disponibile online.
Il mensile ricostruisce le rivelazioni di Galatolo, Palazzolo e Zarcone e gli scenari che si aprono nelle indagini su Cosa nostra. A partire dall'attentato a Nino Di Matteo rivelato da Galatolo: gli inquirenti, adesso, stanno passando in rassegna gli episodi più o meno recenti per ricostruire le dinamiche di quella decisione. Per la sezione mafia, spazio anche alle inchieste che hanno portato ai blitz di Brancaccio e Castelvetrano e a quella sui presunti rapporti fra detenuti e funzionari della Penitenziaria a Catania.
Nella rivista, però, non c'è solo mafia. All'interno tutti i segreti delle inchieste sul Consorzio autostrade siciliane e sulla discarica di Mazzarrà Sant'Andrea, gli ultimi sviluppi dell'indagine della Corte dei conti campana sui contributi alle associazioni antiracket e tutti i segreti di Grifa, l'azienda che vuole rilevare lo stabilimento ex-Fiat di Termini Imerese. La rivista, oltre che in edicola, può essere acquistata tramite questa pagina o o tramite l'app (disponibile su Apple Store, Google Play e Windows Store).  

Gli ARRETRATI

Anno: