Live Sicilia

L'Anas sospende i lavori

C'è un teatro greco sotto la ss640?
No, è uno scherzo


VOTA
0/5
0 voti

agrigento, archeologia, lavori, ss240, teatro greco, Cronaca
Gli operai della la Cmc Ravanna, general contractor dei lavori di ammodernamento e raddoppio della statale 640 di Porto Empedocle (Ag), hanno comunicato alla Prefettura di Agrigento e alle amministrazioni comunali interessate la sospensione dei lavori per verificare l'importanza dei reperti ritrovati lungo il cantiere all'altezza del km 15+400, in località Cozzolillo Petrusa.

Gli esperti della soprintendenza ai Beni culturali di Agrigento hanno infatti verificato la sussistenza di strutture a gradoni che potrebbero prefigurare il ritrovamento di un teatro di architettura tardo ellenica. I lavori riprenderanno non appena i tecnici della Regione e del ministero dei Beni culturali daranno il nulla osta. L'Anas ha nel frattempo attivato i suoi uffici per approntare nel più breve tempo possibile una modifica del progetto per garantire sia la prosecuzione dei lavori che la tutela dei beni archeologici.

Alle 14 e 43 un comunicato dell'ufficio stampa dell'Anas ha rivelato che si è trattato di un pesce d'aprile.