Live Sicilia

Palermo

La vedova Raciti denuncia
"Forse sto antipatica a qualcuno"


VOTA
0/5
0 voti

derby catania-palermo, palermo, raciti, sicilia, Cronaca
''Ho ricevuto alcune lettere offensive. Per due volte hanno cercato di travolgermi con la macchina. Si vede che a qualcuno sono antipatica forse perchè ho dato fastidio...''. Lo ha affermato la vedova dell'ispettore di polizia Filippo Raciti, Marisa Grasso, che pur confermando il contenuto di un'intervista pubblicata oggi sul quotidiano ''Libero'', puntualizza tuttavia di ''non aver ricevuto minacce''. La vedova dell'agente di polizia ucciso in scontri fuori dallo Stadio Massimino il 2 febbraio del 2007, in occasione dell'incontro di calcio Catania-Palermo, dice nell'intervista: ''Un'auto mi ha voluto spaventare, mi sono scostata appena in tempo''. Marisa Grasso oggi a Palermo ha partecipato alla partenza del III Memorial intitolato al marito, organizzato in vista del derby Catania-Palermo in programma domani nello Stadio Massimino. Sulla vicenda e' intervenuto anche il legale della donna, Enzo Trantino. ''Marisa Grasso - ha detto il legale - vuole solamente che il sacrificio del marito non sia inutile''.