Live Sicilia

CARCERI

Sindacati a ministro Alfano: "In Sicilia siamo al collasso"


VOTA
0/5
0 voti

cerceri, ministro alfano, sicilia, sindacati, Le brevi
"La situazione penitenziaria in Sicilia è al collasso. Non possiamo più sottacere come l'attuale trend quanto prima porterà al collasso l'intero sistema penitenziario siciliano". Lo scrivono, proclamando lo stato di agitazione collettivo, in una lettera inviata al ministro della Giustizia Angelo Alfano le segreterie regionali siciliane delle organizzazioni sindacali di polizia penitenziaria Sappe, Osapp, Cisl-Fns, Sinappe, Ugl/pp, Cgil-Fp/pp, Fsa-Cnpp. I sindacati parlano di una "gravissima carenza di organico in cui versa tutta la Sicilia" denunciando "l'enormità dei carichi di lavoro" con "straordinari decurtati e missioni non saldate per carenza di fondi". Tra i problemi denunciati dai sindacati, che annunciano manifestazioni "qualora gli organi competenti non dovessero porre i necessari correttivi". I sindacati rilevano anche i problemi di automezzi che assicurano le traduzioni nei Palazzi di Giustizia e Ospedali "in buona parte ridotti all'osso" e fatiscenti, e quelli legati alla sanità penitenziaria "che crea non poche difficoltà operative, tanto che da tre anni a questa parte sono aumentati i suicidi e tentati suicidi".