Live Sicilia

CASTELVETRANO

Operaio senza stipendio ruba per fame, Ugl solidarizza


VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Un operatore ecologico, da due mesi senza stipendio, ha tentato di rubare, in compagnia della figlia minorenne, un carrello di spesa in un supermercato di Castelvetrano (Tp). E' stato bloccato dai dipendenti e arrestato dai carabinieri in flagranza di reato. Adesso si trova ai domiciliari. Nel carrello aveva generi alimentari per un valore di circa 250 euro. La ditta per la quale lavora, l'Ato Belice Ambiente, per problemi economici, non paga gli stipendi da due mesi ed anche in passato è stata costretta a saldare le mensilità in ritardo. Proprio in questi giorni ha, comunque, elargito agli operai un acconto del salario dello scorso mese di marzo. L'Ugl di Trapani esprime "tutta la propria solidarietà", all'operatore ecologico:"Chi ruba la spesa pur avendo un lavoro dignitoso e lo fa con l' umiliante complicità della propria figlia è gente che sta male, malissimo", afferma il sindacato in una nota. Per l'Ugl di Trapani, "certamente nessuno è autorizzato a rubare, anche se 'per fame', ma l'operaio 'delinquente' un lavoro ce l'ha, soltanto che non lo pagano".