Live Sicilia

VENEZIA

Applicava interessi da usura. In manette un siciliano


VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Un anziano siciliano, Rosario Lo Nardo, residente a Piazzola sul Brenta (Padova) è stato tratto in arresto con l'accusa di usura dai carabinieri del Comando provinciale di Venezia. I militari dell'Arma hanno posto sotto sequestro denaro, effetti bancari e oggetti in oro per un valore complessivo di 350 mila euro. Lo Nardo, secondo quanto si è appreso, era rimasto coinvolto negli anni '80 in indagini riguardanti rapporti tra la mafia siciliana e la cosiddetta mafia del Brenta, tra Venezia e Padova, guidata da Felice Maniero, boss poi pentito.