Live Sicilia

Sanità siciliana

Pesa 300 chili, ospedali in tilt


VOTA
0/5
0 voti

obeso, ospedale, sanità, Cronaca
Pesa oltre 300 chili, ha problemi di respirazione e deve essere sottoposto a due delicati interventi chirurgici. In Sicilia però i familiari non riescono a trovare strutture adeguate in grado di assisterlo, così Salvatore Spatola, palermitano di 39 anni, è in attesa di essere trasferito in un centro specializzato a Modena. L'uomo, condannato a 8 mesi per rissa e attualmente ai domiciliari, è giunto al Policlinico di Palermo due giorni fa. Per il trasferimento in Emilia Romagna, i sanitari si sono rivolti all'aeronautica militare. Il paziente, che di mestiere fa il tatuatore, si trova nel reparto di terapia intensiva del nosocomio palermitano. Considerata la mole possente, i sanitari hanno unito due letti, legati tra loro con un catenaccio, ma i problemi di respirazione costringono l'uomo a trascorrere molto tempo su una sedia. "Abbiamo chiesto aiuto all'Ismett - dice la sorella, nella sala del pronto soccorso dell'ospedale - ma ci hanno risposto che non sono attrezzati. Così l'unica soluzione é il trasferimento a Modena. Ma bisogna fare presto, mio fratello non sta bene".