Live Sicilia

STALKING

Arrestato dopo le molestie


VOTA
0/5
0 voti

, Le brevi
Un uomo, Massimo Castiglia, 30 anni, di Vizzini (Catania), è stato arrestato dai carabinieri di Verona per stalking nei confronti dell'ex convivente. L'uomo, accusato di violenza privata, atti persecutori e sequestro di persona, è stato raggiunto in Sicilia da un provvedimento restrittivo emesso dalla magistratura veronese. L'ex convivente, una catanese di 28 anni residente a Vizzini ma domiciliata a San Martino Buonalbergo (Verona), l'ha denunciato alcuni giorni dopo l'ultimo episodio di violenza avvenuto nel comune scaligero. Tra i due c'era stata una vicenda sentimentale nata nel 2004 e conclusasi il 23 luglio scorso. L'uomo non ha accettato la rottura ed ha raggiunto l'ex al lavoro, in un esercizio commerciale di San Martino Buonalbergo, costringendola con la forza, dinnanzi a clienti e colleghi di attività, a seguirlo. Prima che questo succedesse, però, la donna, vedendo arrivare Castiglia e temendo il peggio per sé, aveva telefonato al 112. I militari, servendosi delle cellule dei ponti radio dei telefonini sono riusciti rintracciare i due che erano a bordo di un'auto. Una volta liberata, la donna non ha sporto denuncia, ripensandoci alcuni giorni dopo raccontando ai carabinieri anche delle telefonate e sms ricevuti, dei soprusi e degli atti persecutori precedenti accaduti oltre che sul luogo di lavoro anche presso le abitazioni di amiche che l'avevano ospitata. Sulla base degli elementi racconti dall'Arma la magistratura ha emesso un ordine di custodia cautelare, mentre la ventottenne è stata collocata in una struttura protetta.