Live Sicilia

Mafia

Alfano: "Il contrasto alla criminalità
è prioritario nella condotta dello Stato"


VOTA
0/5
0 voti

alfano, commissione di sicurezza, ministro, palermo, Politica
''La scelta di Palermo come sede del comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza sottolinea come per il governo il contrasto alla criminalità organizzata sia un punto principale alla linea di condotta''. Lo ha detto il ministro della giustizia, Angelino Alfano, al termine della riunione della Commissione di pubblica sicurezza svoltasi in prefettura a Palermo. ''I risultati del contrasto alle mafie - ha spiegato Alfano - sono straordinari: è stato approvato il più grande sistema normativo contro la criminalità organizzata dai tempi di Falcone e lo abbiamo fatto senza che il giorno prima vi fosse stata una strage''. C'è stata, ha proseguito, ''un'importante semina legislativa ed il raccolto lo abbiamo registrato in termini di arresti di latitanti e sequestri di patrimoni ai criminali. Per questo ringrazio la magistratura e i vertici delle forze dell'ordine e dei servizi segreti. L'irrigidimento del 41 bis è stato uno dei punti perseguiti nella lotta alla criminalità organizzata".

"Sono 68121 i detenuti ospitati nelle carceri italiane, che hanno una capienza regolamentare di 44576 posti" ha aggiunto il ministro della Giustizia. "Dei detenuti - ha spiegato Alfano - 24675 sono stranieri e 28941 sono in attesa di giudizio''. Il piano straordinario sulle carceri, ha aggiunto ''procede bene, il commissario ha sentito tutte le Regioni e siamo pronti a partire con l'edificazione di nuovi di nuovi padiglioni e nuovi istituti''.