Live Sicilia

Morto il presidente emerito della Repubblica

Miccichè ricorda Francesco Cossiga:
"L'Italia perde un grande statista"


VOTA
0/5
0 voti

blog miccichè, cossiga, francesco cossiga, lutto, micciché, presidente, Cronaca
Anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianfranco Miccichè ricorda, attraverso le pagine del suo blog, la figura del presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga, morto questo pomeriggio a Roma. "Con la morte di Francesco Cossiga se ne va un pezzo importante della nostra storia - scrive Miccichè -. Nello svolgimento delle sue funzioni
non ha mai perso di vista il dovere di mediazione democratica, anche nei momenti più difficili, per lui e per il Paese".

"Testimone di un’epoca e delle sue più importanti e controverse vicende - continua il sottosegretario con delega al Cipe -, ha saputo interpretare al meglio gli umori, le esigenze, le speranze degli italiani, dando sempre prova di sagacia, senso di responsabilità ed arguzia politica. Scalatore intrepido delle cime più tortuose della politica repubblicana, sì è sempre contraddistinto per il coraggio e l’onestà delle sue idee".

"Ci mancherà, Francesco Cossiga - scrive  Miccichè - Mancherà a tutti. Mancherà al Paese la sua figura, presente e incisiva anche nella veste onorifica di senatore a vita; mancherà alla gente comune un riferimento di sapienza e saggezza, amabilmente “divulgate”, negli ultimi tempi, da quel rassicurante salotto di casa sua; mancherà alla politica un modello cui far richiamo, come contraltare virtuoso al continuo rischio di suo scadimento".

"L’Italia oggi perde un grande statista, un servitore dello Stato, un custode dei valori costituzionali - conclude la nota pubblicata sul blog -. Francesco Cossiga è però patrimonio politico, culturale e umano che non si sperderà con la sua morte, ma rimarrà per sempre custodito nella memoria e nelle coscienze di un Paese intero."