Live Sicilia

AGRIGENTO

Dissequestrati beni a bancario condanato per mafia


VOTA
0/5
0 voti

agrigento, dissequestro beni, mafia, Le brevi
La sezione misure di prevenzione del tribunale di Agrigento ha disposto il dissequestro del patrimonio di Giovanni Gentile, 60 anni, bancario, originario di Castronovo di Sicilia. Si tratta di 4 terreni, 7 appartamenti, 3 magazzini che si trovano nei comuni di Palma di Montechiaro, Canicattì, Castronovo di Sicilia e Palermo, un conto corrente e un deposito bancario. Gentile è stato condannato, con sentenza definitiva nell'ambito del processo Alta Mafia, a 6 anni di reclusione per associazione mafiosa. Il pentito Nino Giuffré lo ha indicato come esponente di spicco del mandamento di Caccamo.