Live Sicilia

L'annuncio di Granata

"A settembre il nuovo partito"



annuncio, berlusconi, fini, granata, nuovo partito, Politica
Quello annunciato oggi da Fabio Granata sul settimanale Gli Altri potrebbe, anzi deve, configurarsi come l'ultimo definitivo strappo dei finiani dal Pdl. Il vicepresidente della Commissione Antimafia ha reso noto infatti che già il mese prossimo i fedeli dell'ex leader di An saranno pronti a costruire "attorno a Gianfranco Fini il profilo di una forza politica modernissima ma intrisa di Memoria Storica. Culturalmente consapevole ma popolare. Una forza in grado di progetti lungimiranti all'altezza del Modello Italiano". Dopo un breve e a volte troppo timido rodaggio nel "porticciolo" di Generazione Italia, insomma, questo nuovo vascello pare possa cominciare a prendere il largo. "Le categore politiche del '900 - afferma Granata - basate sulla contrapposizione radicale di 'destra e sinistra' hanno esaurito la loro funzione. Siamo in una fase di trasformazioni e passaggi. Si tratta di porre le basi di un progetto ambizioso che sappia affrontare la sfida della modernità senza rifugiarsi nel passato delle radici, guardando al futuro che certo è vitale solo se è consapevole della propria storia". Nel suo intervento Granata non tralascia di citare i punti salienti del conflitto intestino alla maggioranza di centrodestra, esprimendo la necessità di "una politica che sappia fare un passo avanti nel contrastare tutte le mafie e cricche, sostenendo i magistrati, le procure le forze dell'ordine con parole adeguate, atti legislativi, strumenti e risorse e non si accontenti dell'autoreferenziale elencazione, dal forte sapore di propaganda, di arresti e confische. Al contrario - conclude Granata - le procure sono oggi "continuamente oltraggiate, vilipese, guardate con sospetto e mai sostenute".