Live Sicilia

TIRRENIA

La Uiltrasporti accusa: "Il governo ha responsabilità per i disagi agli utenti"


VOTA
0/5
0 voti

palermo, regione, sicilia, tirrenia, uiltrasporti, Le brevi
Le responsabilità di eventuali disagi "che verranno causati all'utenza" per lo sciopero dei lavoratori di Tirrenia del 30 e 31 agosto proclamato dalla Uiltrasporti "sono tutti ascrivibili al Governo che non ha avuto la sensibilità di convocarci e definire con noi un accordo quadro che ci dia le fondamentali garanzie". Così il segretario generale della Uiltrasporti, Giuseppe Caronia, ai microfoni di CNRmedia commentando lo stallo nelle trattative per Tirrenia.
"Abbiamo cominciato un giro di assemblee, oggi a Genova, domani a Civitavecchia e dopodomani a Palermo - ha spiegato il dirigente sindacale - per spiegare al personale come stanno le cose. La prima garanzia" che il sindacato chiede al governo "é la rinuncia dell'ipotesi spezzatino, la seconda è il mantenimento dei livelli occupazionali e salariali, e la terza, nel caso in cui un piano ipotetico industriale dovesse contenere degli esuberi, questi vengano trattati con ammortizzatori uguali a quelli che sono stati usati per altri lavoratori dello stesso comparto dei trasporti, e mi riferisco esplicitamente a quelli di Alitalia".