Live Sicilia

Movida

Musica live a Villa Filippina
Stasera sul palco i "Tre Terzi"


VOTA
0/5
0 voti

Eventi, musica, sicilia, spettacoli, villa filippina, Cultura e Spettacolo
L’elegante spazio en plein air, sito a Palermo nella centralissima piazza San Francesco di Paola, aprirà le porte ad alcune tra le migliori cover band presenti sul territorio.
Ad intrattenere il pubblico, dall’aperitivo in poi, ci sarà l’intramontabile rock tutto britannico dei Beatles che rivivrà nelle cover proposte da I Tre Terzi (Claudio Terzo, voce, chitarra e basso; Ferdinando Moncada, voce, chitarra e armonica; Nicola Liuzzo, voce e batteria).
Accanto ai maggiori successi della band che ha segnato un’epoca nella musica, nel costume e nella pop art, si ascolteranno anche brani del repertorio degli eterni rivali dei quattro “scarafaggi” di Liverpool, i Rolling Stones.
Ma ci sarà spazio anche per il reggae (Bob Marley), il soul (Ray Charles) e  per il pop contemporaneo (Mika). E per finire si intoneranno alcuni tra i maggiori successi di Battisti e Negramaro.

Villa Filippina
Apertura al pubblico: Ore 20
Inizio concerti live: Ore 22 – Ingresso libero
Info: Tel. 091.6116565 – Cell 346.7216610

Fino ad oggi, venerdì 20 agosto, sarà inoltre possibile visitare la mostra “Capricci ed invenzioni” di Simone Geraci, curata da Dario Schifani e allestita sotto i portici di Villa Filippina. L’esposizione ritrae volti enigmatici, figure urlanti e bestie mitologiche, ripercorrendo l’opera pittorica e grafica dell’artista palermitano Geraci in cui è costante e tangibile il riferimento a Goya, alle sue invenzioni e ai suoi capricci. Ma ritornano anche le figure androgine di Dante Gabriel Rossetti nella Santa Cecilia ed i volti stranianti delle tele di un altro grande pittore preraffaellita quale Millais. La ricerca espressiva di Geraci si riassume dunque in un gioco di rimandi e in un continuo confronto col passato che divengono il punto cardine della sua opera. I protagonisti delle scene, come i mostri di un immaginario bestiario, vivono iscritti in un’atmosfera di dichiarata matrice simbolista.