Live Sicilia

A Filicudi, nelle Eolie

Una piscina abusiva nel patrimonio
dell'Unesco, denunciato Barbareschi


VOTA
0/5
0 voti

filicudi, luca barbareschi, piscina abusiva, Cronaca
Luca Barbareschi, parlamentare di Fli nel gruppo dei "falchi" finiani, è accusato di avere realizzato una piscina abusiva nella sua villa a Filicudi, l'isoletta di 250 abitanti dell'arcipelago delle Eolie (Me), che fa parte del patrimonio dell'Unesco e dove ci sono rigidi vincoli urbanistici.

Barbareschi è stato denunciato alla Procura di Barcellona Pozzo di Gotto (Me) dai carabinieri che stanno proseguendo le indagini assieme ai tecnici del comune. Il sindaco di Lipari, Mariano Bruno, si è messo in contatto con il costruttore e il direttore dei lavori per accertare le modalità di esecuzione delle opere nella piscina e verificare eventuali responsabilità nel presunto abuso edilizio.

Luca Barbareschi, attore e parlamentare di Fli



Barbareschi ha ricevuto nella sua villa la visita dei carabinieri e dei tecnici del comune di Lipari che hanno avviato alcuni accertamenti dopo una segnalazione su presunti lavori edilizi abusivi. La villa di 200 metri quadri si trova in località Guardia, in uno dei punti più panoramici dell'isola. I carabinieri, il capo dell'ufficio tecnico comunale Claudio Beninati e l'ingegnere Antonio Fiore hanno eseguito una ricognizione e - come riporta il Giornale di Sicilia in un articolo rilanciato dal sito 'Dagospia' - avrebbero accertato che la piscina di circa 40 metri quadri è stata realizzata abusivamente.

Inoltre, sarebbero state riscontrate difformità a un locale che rispetto al progetto approvato dagli organismi preposti era più grande di circa tre metri quadri. Per Barbareschi si profila una ordinanza di demolizione con il relativo invito entro novanta giorni a ripristinare lo stato dei luoghi.

Alle Eolie Barbareschi è stato impegnato nella produzione di due film. Il primo dedicato alla storia d'amore tra ''Edda Ciano, la figlia del duce e il comunista di Lipari'' con Stefania Rocca e Alessandro Preziosi ed il secondo a ''Le amanti del Vulcano'', il triangolo d'amore tra Ingrid Bergman, Roberto Rossellini e Anna Magnani.