Live Sicilia

Lumia (Pd) dopo le minacce

"Vado avanti e chiederò di togliere
l'ipoteca sul feudo Verbumcaudo"


VOTA
0/5
0 voti

intimidazione, lettera minacce, lumia, vincenzo liarda, Cronaca
"L'impegno continua con rinnovata convinzione e immutata determinazione. Il lavoro svolto da Falcone sul feudo Verbumcaudo è antesignano di una moderna lotta alla mafia che tutti dobbiamo promuovere per coniugare legalità e sviluppo. Il feudo deve trasformarsi in una risorsa preziosa di lavoro e di crescita per il territorio". Lo dice il senatore del Pd, Beppe Lumia, destinatario di minacce di morte assieme al sindacalista della Cgil Vincenzo Liarda. "Chiederò all'Agenzia nazionale sui beni confiscati di eliminare l'ipoteca che impedisce l'assegnazione del bene - aggiunge Lumia - il quale rischia di essere venduto all'asta e finire di nuovo nelle mani di Cosa nostra". "A Vincenzo Liarda e alla comunità tutta delle Madonie - aggiunge Lumia - assicuro il massimo sostegno e impegno: andremo avanti fino in fondo, come sempre abbiamo fatto, facendo nomi e cognomi e sfidando a viso aperto la mafia. Cosa nostra siciliana, delle Madonie e del Vallone (Caltanissetta) ancora non si rassegna all'idea che il bene è stato confiscato e che diventerà una realtà produttiva, esempio di riscatto e avamposto di libertà".