Live Sicilia

PALERMO

Aggredisce la moglie, condannato a lavorare gratis


VOTA
0/5
0 voti

lavoro senza retribuzione, palermo, sentenza, Cronaca, Le brevi
Arrestato per aver aggredito la moglie, e' stato condannato a lavorare senza retribuzione in una caserma dei carabinieri. E' accaduto a Palermo, dove Michele Pedone, 45 anni, dopo una lite, ha minacciato con un coltello la consorte trentasettenne, che e' riuscita a rifugiarsi a casa della madre. Quando i carabinieri sono intervenuti, hanno trovato l'uomo in balcone che brandiva un coltello. Dopo la convalida dell'arresto, il giudice l'ha rimesso in liberta' e condannato a prestare servizio gratuito presso un comando dell'Arma.