Live Sicilia

Gli operai incrociano le braccia

Il giorno della Fincantieri
Bloccato tratto dell'autostrada


VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca
 Centinaia di operai sono radunati davanti i cancelli della Fincantieri a Palermo, presidiati per tutta la notte da un gruppo di tute blu. Oggi i lavoratori incrociano le braccia per otto ore, lo sciopero è stato proclamato da Fim Fiom e Uilm contro l'ipotesi di ridimensionamento dello stabilimento prevista nel piano industriale del gruppo di Trieste che ha avviato la procedura per la cassa integrazione di 470 persone, su un organico di 500 unità, per un totale di 52 settimane. Intorno alle 9 gli operai di Fincantieri e delle aziende dell'indotto si muoveranno in corteo per le strade della città fino a raggiungere piazza Indipendenza, dove ha sede la presidenza della Regione.

Gli operai della Fincantieri di Palermo hanno bloccato un tratto dell'autostrada in direzione di Trapani, all'altezza del Motel Agip in viale Regione siciliana, asse viario di snodo della città. Polizia e carabinieri stanno convincendo i manifestanti a rimuovere il blocco che non era previsto. Il corteo di operai, oltre 500, è partito dai cancelli della fabbrica invece di proseguire per piazza Indipendenza come da accordi con le forze dell'ordine ha modificato il percorso.