Live Sicilia

Le spese del governo tecnico

Raffaele, quanto ci costi?


La lunga carrellata di sprechi che oggi Live Sicilia ripropone nello speciale della domenica comincia con i costi della giunta dei tecnici voluta da Raffaele Lombardo. Il giorno dopo la presentazione del nuovo esecutivo di 'esperti' (il 21 settembre 2010) abbiamo fatto i conti in tasca ai dodici di Lombardo, scoprendo che in un solo anno sarebbero costati ai siciliani quasi tre milioni di euro.


governo, parlamento, raffaele lombardo, Palermo, Politica


Quasi tre milioni di euro: questa la cifra che i siciliani spenderanno per la nuova giunta dei tecnici che vede alleati alla guida della Regione Mpa, Pd, Api, Fli, Udc di Casini. La bufera politica che si è abbattuta tra Palazzo d'Orleans e Palazzo dei Normanni sembra non essersi placata, anzi se possibile è stata alimentata dagli insulti e gli schiamazzi a cui si è assistito questa mattina in sala d'Ercole. Ma mentre tra le stanze di partito si discute di politica, di accordi, di posti di sottogoverno da sostituire, l'amministrazione torna a fare i conti con una macchina ferma e dagli ingranaggi arrugginiti, che adesso dovranno essere oleati per ripartire nuovamente. E, a proposito di conti, bisognerà mettere mano alle finanze regionali e capire come e quanto costerà il nuovo "giocattolo" politico del presidente. Così, se sul come spetterà ai burocrati intercettare i fondi dai diversi capitoli di bilancio per far quadrare i conti, sul quanto si può già azzardare una stima.

Gli assessori politici, infatti, in quanto eletti e già deputati all'Assemblea, percepiscono l'indennità parlamentare e la diaria dall'Ars, mentre mamma Regione paga loro “soltanto” l'indennità di funzione per il ruolo di assessore, pari a 4634,60 euro al mese. Ma nel caso degli assessori tecnici, l'intera somma viene erogata dalle casse dell'amministrazione regionale. Somma pari a 10.533,28 euro di indennità parlamentare, ai quali si aggiungono i 4634,60 euro di indennità di funzione, ai quali si sommano, infine, altri 4003,11 euro di diaria. Per un totale di 19.170,99 euro al mese per ciascun assessore tecnico. Soldi in più.

Provando, quindi, a fare due conti, la giunta dei tecnici che compone il quarto governo Lombardo costerà alle tasche dei contribuenti 230.051,88 euro al mese. Se questa giunta durasse almeno un anno, costerebbe ai siciliani poco meno di 3 milioni di euro, per la precisione 2 milioni e settecentosessantamila euro. E già dalla nuova opposizione qualcuno è passato all'attacco: proprio l'ex assessore al Bilancio, il miccicheiano Michele Cimino, dice: “Mi auguro che gli assessori tecnici del Lombardo quater prendano gli emolumenti spettanti ai componenti del governo, con esclusione di quelli relativi allo status di parlamentare. Se così non sarà spieghino, Lombardo ed il Pd, al popolo siciliano questo ulteriore spreco di denaro pubblico. Inoltre, essendo tecnici quindi esperti, spero almeno che faranno risparmiare le spese per i consulenti”.